venerdì 20 gennaio 2012

Io non disegno, immagino... è solo che vostri pensieri scorrono nella mente, i miei sul foglio...

Sssh...
Ora tarda, c'è bufera... i pensieri nella mia mente sembrano voler uscire...dove, dove, dove?
No, no... non va, non va! Si moltiplicano, crescono, si espandono, sussurrano parole confuse alle mie orecchie, mostrano immagini astratte ai miei occhi, fragranze orientali giungono a me, fiori... respiro, li lascio andare... sento che le catene si stanno sciogliendo...le catene che trattengono le idee, che le ancorano alla ragione, al mondo reale...!
Sta sparendo questa poltrona... si sciolgono come neve nel mare queste quattro mura, i mobili, le sensazioni cambiano...
Ci risiamo, figure, colori, parole, suoni, immagini, ricordi, fantasie si mescolano, si uniscono, si confondono... e si scindono, si lasciano, si riprendono, corrono, si intrecciano, volano, mi scorrono davanti agli occhi.. le parole si piegano, ascolto le immagini e dò forma a nuovi colori... li plasmo, li modello come il mare agisce su una roccia per addolcire, per levigare...
Sssh... non parlarmi, perché io non sono in grado di ascoltare la tua voce! Non sono qui, sono tra le pieghe di quel foglio, tra la filigrana sottile dal profumo buono e sto tracciando linee, linee morbide, buone e gentili, e linee dure, fredde e presuntuose... seguo un disegno preciso, lo sento qui, nella mia testa... e lo vedo con i miei occhi, e lo ascolto con le mie orecchie, e ne sento il profumo, e ne traccio i contorni... e scorre il tempo, ma il mio orologio è fermo.
Un minuto.
Un secondo.
Potrebbe essere passata una frazione di secondo, ma io non lo so...! Sono tra le sfumature di bianco di questo foglio... e sto riempiendo il vuoto del suo candore attraverso questa matita, con il disegno che verrà...

Nessun commento:

Posta un commento