mercoledì 27 giugno 2012

Sono nata in estate...

Sono nata in estate.
Sono nata con il sole, con il mare, abituata fin da piccola all'acqua, al cielo azzurro, estivo... all'aria calda alla quale sono tanto insofferente...
Sono nata vicino al mare. E qui sono rimasta sempre. Perché come me, sentirete sempre tutte le persone nate e cresciute vicino al mare, allontanate dalla propria città dire la stessa cosa... "Bel posto... ma non riuscirei a viverci".
Allora voi, gente propriamente curiosa potreste chiedere... "Come mai?"... se lo faceste vi sentireste di certo rispondere molto semplicemente... "Perché non c'è il mare".
Può sembrare sciocco, potrebbe apparire come una stupida impuntatura ma, fidatevi, non lo è.
Chi ha sempre vissuto con il mare, grande, bello, luminoso e libero davanti agli occhi tutti i giorni, tutte le mattine della propria vita... non sa vivere altrimenti.
Conosce a menadito tutte le sfumature delle onde, sa riconoscere il vento e sa prevedere l'andamento delle maree.
Sa arrampicarsi sugli scogli come fossero una distesa d'erba, ha imparato a non bruciarsi con il calore della sabbia, conosce e riconosce lo scintillio delle onde quando tramonta il sole.
Egli sa, al contrario di quanto si pensi, che il mare non è blu, ma riflette tutti i colori del mondo... è grigio, verde, marrone, rosso, giallo, rosa, blu scuro, celeste, turchese, bianco....
Una persona che ha sempre vissuto qui, la domenica mattina, si affaccia sul molo e chiacchiera con i pescatori, e dall'odore sa riconoscere se quella della notte è stata una buona pesca... e una persona del genere, dopo una notte ventosa, non si aspetta di trovare la pescheria aperta ...
Egli saprà trovare rifugio e consolazione al proprio dolore sedendosi sul balcone sul mare, con la schiena appoggiata alla grande ancora che troneggia poco sotto la bandiera italiana a disegnare, o a leggere, o solamente a pensare.
Egli saprà passeggiare per le strade della sua splendida città, che la domenica mattina si illumina di sole e di voci, e potrà riconoscere la magnificenza.
Egli, potrà, e lui soltanto, storcere il naso al profumo del mare e del sale e della sabbia calda, e riempirsi gli occhi di tutti i colori del mare, e riconoscere di essere libero.
Domani è il mio compleanno ^^ tutti al mare

14 commenti:

  1. Le tue parole sono... bellissime!!! Auguri per domani, divertitiiiiiiiii!!^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille!!! anche se quest'anno non festeggerò proprio... però almeno spero di passare una bella serata ^^ che sfortuna la mia festa capita in corrispondenza della partitaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!

      Elimina
    2. No, è verooo!! Che sfortuna!! -.-"

      Elimina
    3. ihihih ci vuole tanta pazienza.... xD

      Elimina
  2. L'elogio del mare descritto in maniera stupenda.
    Auguri Esmeril.

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. ^^ i primi auguri sono stati i tuoi **

      Elimina
  4. Ehi Esmeril, bellissimo quello che hai scritto, sei riuscita a farlo vivere.
    Io credo che l'ultimo post che ho scritto ti potrebbe far sognare, ne abbiamo tutti un po' bisogno vero?
    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  5. Ciao! Io sono Martina e ho 14 anni. Trovo che il tuo blog sia stupendo, complimenti. Bellissimo questo post...Buon compleanno anche se in ritardo!
    Mi unisco ai tuoi lettori...se ti va ricambia!
    Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenutaaaaaaaaaaaaa <3<3<3 grazie mille sia per i complimenti, sia per gli auguri! ^^ passo subito da te! :)

      Elimina
    2. benvenutaaaaaaaaaaaaa <3<3<3 grazie mille sia per i complimenti, sia per gli auguri! ^^ passo subito da te! :)

      Elimina
  6. oww c'è un "non mi piace" :( per favore preferisco che commentiate!!!
    un bacio lettori ^^

    RispondiElimina