mercoledì 29 agosto 2012

Jeans lunghi e musica alta!

Non vi capita mai di sentire profumi, emozioni, sensazioni che vi fanno capire che tempi nuovi e diversi stanno per arrivare? Stanno per travolgervi, per prendervi come un ramo in un fiume in piena e portarvi a valle, per acchiapparvi per il braccio e trascinarvi in un posto molto più figo (anche se poi non è detto che lo sia)...
Ecco, mi sento così.
La sensazione è quella che si prova nelle sere di fine agosto, quando l'aria rinfresca, alzate il naso verso il cielo, chiudete gli occhi e dite "c'è aria di autunno...", quando a marzo trovate nel vostro giardino freddo e grigio un fiore giallo ... quando sentite che qualcosa sta per cambiare...
... e l'aria freme, e tutto il corpo si risveglia dopo il torpore estivo... e non ne può più di fare niente tutto il giorno, quando non ne può più di queste diavolo di mode estive, di costumi, di dieta, di caldo, delle zanzare, del sudore che imperterrito ritorna cinque minuti dopo essere usciti dalla doccia (odioso), delle canzoni del momento (basta con questa cavolo di balada vi prego!)...
Rivoglio i miei jeans lunghi e stretti! Le mie Superga! Le mie sciarpe enormi e calde, i miei cappotti! Lasciatemi tirare fuori i miei guanti e il mio intramontabile cappello blu... non ne posso più di questa estate... e so che l'inverno porta tanti aspetti negativi (sul motorino si geleranno le dita, per fare un esempio....), ma proprio non ne posso più!
E vi dico di più, sto già sentendo l'aria che cambia... la città si svuota, i villeggianti finalmente se ne tornano a Roma, il mare torna pulito e limpido... le giornate si accorciano e il tramonto arriva sempre prima e sempre imprevedibile...
... e poi c'è questa voglia di cambiamento che mi preme dentro...
come un urlo vuole uscire...
e ho bisogno di alzare il volume, e di immaginare un nuovo e freddo (ma dooove? qua non nevica mai...)
inverno...

6 commenti:

  1. Certo che un'estate caldissima come questa non è da rimpiangere.
    Sei bella, Esmeril.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oltre che calda devo ammettere che è stata un po' noiosa... forse perché ricca di delusioni, forse perché si è presentata male fin dall'inizio... ma ogni momento della vita in fondo ci insegna qualcosa.
      grazie Gus, un abbraccio

      Elimina
  2. ma, prima hai scopato per terra. Sai le SPORE sono infettive, contagiano! quando entri in una spora non esci più!
    all prox ;)

    RispondiElimina
  3. Io devo dire che mi sono abbastanza divertita...più del solito cioè ;D
    La nuova grafica è bellissima!!! :D

    RispondiElimina