mercoledì 31 ottobre 2012

Premio Unia!!!!


Che piacere ricevere dopo tanto tempo un premio!!!^^
Questa volta il premio a L'essenziale è invisibile agli occhi viene da Kore di Sogni di carta e di Where is my mind!!
Un grazie infinito a te <3
Allora!!! le regole sono:

1. Rispondere a queste 7 domande:

 - Qual'è il primo libro che hai letto in assoluto?
 - Hai mai fatto un sogno ispirato ad un libro che hai letto? Se si, racconta.
 - Qual'è la prima cosa che ti colpisce di un libro? La copertina, la trama o il titolo?
 - Ti è mai capitato di piangere per la morte di un personaggio?
 - Qual'è il tuo genere preferito?
 - Hai mai incontrato uno scrittore?
 - Posta un'immagine che rappresenta cosa significa per te la lettura.

2. Premiare altri 7 blog



Punto 1!!!
-Il primo libro in assoluto che io abbia mai letto??? mmmm proprio non lo so.. se valgono i vecchi e cari quadrottini delle fiabe Disney quelli, altrimenti proprio non ricordo ^^

-La vita è fatta di sogni ... e i libri anche... e incredibilmente la maggior parte dei miei sogni deriva da ciò che leggo!!!
Troppo spesso siamo nel castello della Scuola di Magia e Stregoneria di Hagwarts!

-La copertina!! non mi piacciono quelle troppo complicate con disegni mostruosi sopra...

-Ho pianto per Nihal, per Harry, per Dobby, per Fred, per Lupin, per Malocchio, per Tonks, per Sirius, per Sennar, per Ido e per Brom... :) 

-Fantasy storico <3<3<3

-Mia mamma!!! :D si ne ho incontrati diversi ... e ho soperto che spesso è bello scoprire la persona che c'è dietro un libro.. altre volte però potrebbe non presentarsi secondo le tue aspettative... :/

-

per me mettermi a leggere significa chiudermi nella torre più alta del castello dei miei pensieri (che guarda caso assomiglia incredibilmente a Hagwarts) e lasciare tutto sotto... che scorra...

Punto 2!!!
-Airone sognatrice
-Kore 
-Elisa
-Ragazza d'Argento
-Antboy (non so se si chiama ancora così!)
-Sheryl
-Crystal
Un bacione a tutti <3
Esmeril



martedì 23 ottobre 2012

Non riesco a vivere così.
Piangere ogni giorno.
Ogni santo giorno.
Io non sono così.
Io sono una dura.
E tu mi fai piangere.

Vai con la luna... un giorno ti amo immensamente e riesco a vedere che mi ami come le stelle...il giorno dopo mi chiami per nome, non ti fai sentire, non ti va di vedermi.
Un giorno sono la tua principessa, quello dopo mi tratti peggio dell'ultimo sconosciuto.
Un giorno mi ami, il giorno dopo non lo sai più.
Un giorno potrei affrontare tutto il mondo e distruggerlo con la forza che mi dai, quello seguente non riesco neanche più a lasciar scendere le lacrime... senza più forza scendono dagli occhi.
Ieri volevo tenere i miei occhi sempre aperti per fissare i tuoi, oggi non desidero altro se non addormentarmi per l'eternità...

Perché?

E continuano a scendere imperterrite gocce di un mare salato lontano dagli occhi....

sabato 20 ottobre 2012

E la mia voce sarà... l'ultima bomba in cittaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaà!!!

"Lascerò questo mondo come una bomba...
...sono solo parole, ma dentro ci sta tutta la mia vita, state muti che parlano da sole..."

Strane musica nella mia mente...
Strane musiche accompagnano i miei pensieri...
La verità è che troppe volte mi accorgo di pensare troppo... anche a ciò che non serve.
Ma questo di certo non pregiudica l'enorme quantità di sbagli che commetto.
Pensieri disarticolati, scollegati tra loro e da me incidono parole insensate sulle pareti del mio cuore con artigli      invisibili...

"Oh baby sometimes it's gonna rain..."

Parole confuse dette da un'amica ... "Sei debole" ...
...guardarla con aria delusa e con aria di sfida pensare che no, non lo sono.
Io non voglio essere debole...

"Continua di 'sto passo.. e punta sempre in alto.. e un giorno o l'altro ci incontreremo su un palco..."

Un tenue bollore all'altezza del petto
E' voglia di essere amati, è voglia di fiducia, è voglia di tranquillità e di dolcezza...
E mi faccio mille domande... e la cosa peggiore è che so che quella voce che nella mia testa sta urlando cesserebbe se solo lui fosse qui... se solo i suoi occhi pieni di paura, di insicurezze, di forza, di esperienze, di abbandoni e di amore fossero qui davanti a guardarmi... e se solo le sue labbra sorridessero lentamente come il sole che lento all'aurora sorge...

"close your eyes and give a kick to all the world!"

E mi chiedo cosa sto facendo della mia vita... e mi chiedo cosa sarà di me... e non trovo pace a tutti i pensieri...
Un messaggio "Ciao scema come stai?" ... un amico, che è tornato... pronto a regalarmi un'altra vana speranza che resterà... prima di cacciarsi di nuovo nella sua miriade di guai...

"Everything is gonna be alright...Everything is gonna be alright...Everything is gonna be alright... no woman no cry..."

E penso a tutto quello che sono, a tutto quello che sto facendo, al compito per il quale dovrei esercitarmi invece di stare davanti a questo computer con una tazza di fragole... a quanta importanza do alle parole... a quanto il mondo sia imprevedibile.. o forse sono io che non voglio prevederlo, magari c'è più gusto .... :)
E aspetto che lui si faccia sentire, che qualcuno mi dia una mano con i compiti, che mamma torni, che passi alla radio la mia canzone, che arrivi l'occasione per far sentire la mia voce nella società, che compia diciotto anni... mille cose... e io sto qui, ad aspettare... ad aspettare di sapere, di vedere, di conoscere, di scoprire, di deludermi, di piangere, di sorridere, di fare a botte, di ricevere un bacio, di uscire finalmente con lui e con gli amici, di una festa, di un abbraccio, di una macchina del tempo che mi faccia tornare bambina e mi liberi di tutti questi inutili pensieri...

sabato 13 ottobre 2012

I domatori di fantasmi...

Non ne posso più di ciò che vedo.
Non c'è altro che egoismo.
Ognuno pensa solo a se stesso.
Io,
io,
io,io...
io,io,io...
io io io io io io io io
è questo che conta nella vostra testa.
Siete capaci di dimenticarvi dei vostri amici, della vostra famiglia, di chi vi vuole bene, a forza di fare così.
Non ve ne frega delle ingiustizie, fin quando non vi sfiorano.
Parlate di ideali, di libertà, di giustizia, di corruzione, di giovani, di democrazia, di solidarietà, dei vostri valori, della vostra religione, di tolleranza.
Chiacchiere...
Poi quando bisogna dimostrare fermezza e solidarietà, quando arriva il momento di agire, di trasformare in atto ciò di cui parlate, allora ecco che tirate fuori la frusta.
Allontanate tutto quello che potrebbe causarvi un qualche minimo disagio.
Come fosse una bestia feroce da domare.
E' il circo, e voi siete dei domatori.
Ma non c'è nessuna tigre.
Menate frustate al niente.
Vibra intorno a voi l'aria, tagliata e offesa.
Ma davvero non lo vedete?
Non vi accorgete che pensando solo a voi stessi oltre il vostro ego non potete andare?
Vi state confinando da soli nella gabbia della belva, solo che è vuota.
Solo che, continuando a frustare l'aria, così come non fate avvicinare i pericoli, allontanate anche tutto il resto
Tutto quello che può esserci oltre il campo visivo,oltre le sbarre.
Solo che non me l'aspettavo.
Solo che pensavo foste diversi.
Solo, vi credevo coerenti ai vostri ideali.
Solo, non vi pensavo ipocriti.
Solo, mi dispiace per voi.
Perché questa volta potrò anche rimetterci io, ma chi alla fine perderà, be'... siete solo e soltanto voi.

martedì 9 ottobre 2012

Puoi ripartire da zero... e fare a pugni col destino!

Confusione..
I pensieri si accumulano
Vorresti spaccare il cielo
Ti rendi conto di quanto stai dando per una persona
Una sola
Lui
Per lui, tutto.
Ore, giorni, settimane, mesi
Ti chiedi se valga la pena
Ti chiedi se sarà troppo dura
Ti dici che vuoi vederlo
Ti dici che non si può, non ancora
Sai chi sei
Puoi fare quello ce vuoi nella vita
Possiedi un dono
Sono le parole
E tu sai usarle
Sapresti parlare per ore ed ore e far redimere un assassino
Sapresti azzittire tutto il mondo
Hai convinto lui
Gli hai parlato d'amore
Parli d'amore, tu
Hai milioni di possibilità davanti
Decine e decine di porte davanti
Hai scelto la via più difficile
Non sai se sia quella giusta
Ma le cose facili a te non piacciono
Affronterai tutto quello che nella vita succederà
Lo rivedrai
Lo guarderai negli occhi
E tornerà tutto bene
Meglio di prima
Sarete quello che avete sempre desiderato
I fantasmi se ne andranno
E la notte non ti sveglierai più preoccupandoti
dei problemi
delle tue scelte
delle giornate
dell'amore
Passerà
E il tuo cuore tornerà a bruciare
Darai un pugno ai tuoi giorni!
Un pugno al mondo!
Lo farai rotolare via!
Guarderai tutti negli occhi
e avranno rispetto per te
perché lo meriti.
In fondo, mi voglio bene.

Prendete questo cuore, trattatelo bene.

Nelle difficoltà....
...in bocca al lupo frà...
...nell'eventualità...
...ci rivediamo qua.


venerdì 5 ottobre 2012

Di tutto ciò che ero...

Salve a tutti gente ... perdonate la mia recente assenza dal mondo dei blog, ma la scuola e gli impegni cominciano a prendere il sopravvento sul mio tempo libero.
Be', sono successe un po' di cose nel frattempo... nessuna delle quali vi rallegrerebbe la giornata >.<
Questo è uno dei periodi sconfortanti della vita, in cui sembra che tutti se la prendino con voi, e non vi sembra di non far altro che sbagliare... avrei bisogno delle persone che mi stanno sempre vicine e invece ora o continuano a puntare il dito su di me, o sembrano scansarmi non considerandomi, non desiderandomi, non dandomi la mano...
E io mi sento tanto sola.
E cercando un lieve conforto che so sempre di trovare, ascolto musica.
Per favore, ascoltate questa canzone, e sentite le parole, comprendetele, fatele vostre.
E' questo il modo che sto provando per dare una voce alle mie parole...
Se avete aperto questo link avrete intenzione di leggere questo post si suppone, quindi ascoltate, perché sono io che sto parlando ...
Buon ascolto cari ragazzi


Sono pronto... per rialzarmi ancora, 
è il momento... che aspettavo è ora 
nonostante... questo cielo sembri chiuso su di me. 
Nessuno mi vede... nessuno mi sente, 
ma non per questo io non... rido più. 

Io sono qui... in un mondo che ormai 
gira intorno a vuoto... lontano dal tuo sole 
e piove, ma io... qualche cosa farò 
per sentire ancora... tutto il calore 
che ora non ho 
e avere un po' di pace 
che ora non ho 
e luce nei miei occhi 
che ora non ho 
una direzione giusta 
che ora non ho 
che ora non ho... 

Sulla strada... troppe stelle spente 
la tua mano... ora servirebbe 
troppa gente... alza il dito e poi lo punta su di me. 
Nessuno mi crede... davvero innocente, 
ma non per questo io non... vivo più. 

Io sono qui... in un mondo che ormai 
gira intorno a vuoto... lontano dal tuo sole, 
e piove mai io... qualche cosa farò 
per sentire ancora... tutto il calore 
che ancora non ho 
e avere un po' di pace 
che ora non ho 
e luce nei miei occhi 
che ora non ho 
una direzione giusta 
che ora non ho 
che ora non ho 
che ora non ho 
e avere un po' di pace 
che ora non ho 
e luce nei miei occhi 
che ora non ho 
una direzione giusta 
che ora non ho 
che ora non ho che ora non ho...