martedì 23 aprile 2013

E con il naso verso il cielo invocare Astolfo e il suo ippogrifo

Dov'è che sono?
Dove sono andata a finire?
Cosa sembra che io sia diventata?
Il contrario di quello che sono sempre stata.
Perché?
Non me lo so spiegare... e questo è quello che mi fa più rabbia...
rinunciare a qualcosa che adoro fare
fare cose che odio fare
perché?
eppure sta succedendo... e io mi sento uno spettatore silenzioso di quella che è la mia vita.
E QUESTA
NON
SONO
IO.

3 commenti:

  1. Ei ei ei!! Waiit!
    Non rinunciare a ciò che ami fare, non devi!! :(
    Cosa t'impedisce di non continuare a svolgere queste cose?
    Il tempo a disposizione? Esmeril dico davvero, prendi in mano la tua vita, organizzala i maniera tale da non trascurare le tue passioni e cerca di incastrare studio, passioni, amici, musica in maniera del tutto naturale, evitando così lo stress aggiuntivo!

    Forza Esmeril!! Sono con te :**
    Un abbraccio

    Sally

    RispondiElimina
  2. Mi unisco s Sally!!!
    Non sappiamo qual'è il problema che ti sta facendo rinunciare al tuo io...ma siamo con te!!
    Se hai voglia di parlarne noi siamo qua :)

    RispondiElimina