venerdì 22 agosto 2014

Addio

Esmeril. Esmeril... Mi sei rimasta solo tu.
Ilaria è sola.
Li ho persi tutti, uno dopo l'altro.
Tutti.
Tra chi non mi vuole più bene, chi mi ha deluso, chi ho deluso, chi deluderò, chi potrebbe schiacciarmi quando vuole, chi ha in mano tutto di me.
Persa, completamente.
Provo a consolarmi dicendomi che non può continuare così tutta la vita, che il dolore che adesso sento prima o poi passerà.
La cosa peggiore è che mentre prima avevo qualcuno da abbracciare, qualcuno che mi abbracciasse, qualcuno che mi può guardare e farmi sentire al sicuro, ora non ce l'ho più, e sono sola.
Ho rovinato tutto, sono riuscita a rovinare me e tutto quello che avevo intorno,
E l'unica cosa che vorrei adesso è sparire dal mondo, sparire e smettere di piangere.
È che dopo tanto tempo è tornato.
È tornato quel mostro, quel senso di oppressione, di perdita, di paura.
Una paura tremenda.
Di quelle che opprime il cuore, che stringe il cervello, che fa uscire le lacrime, che fa mancare il respiro, che di notte mi sveglia e mi fa dare di stomaco.
Paura, paura folle.
E tristezza, infinita tristezza.
Odio me stessa, e devo sparire.

Nessun commento:

Posta un commento