martedì 10 maggio 2016

Non ci avrete mai

Ed è voglia di scappare via
dalle aspettative
dalla gente che si mette in mezzo
dalle tentazioni
dagli ipocriti che hanno due volti
dall'impotenza
dal sentirsi un peso
dai dubbi
dall'amarezza
dagli abbracci mancati
da me stessa
sempre più sola, con la crescente sensazione di starmi chiudendo su me stessa, sempre più cosciente di quello che ho dentro, spaventosa capienza di emozioni.
Io
che ormai trovo pace solo nel silenzio
che mi rifugio sui treni e dentro ci lascio il cuore
che nel non parlare trovo risposte
prigioniera in questa gabbia di persone e aspettative
nessuno capirà quanto sono libera
quando i lacci con cui mi lego la mente si sciolgono se sono sola
confidente di me stessa
ho imparato a conoscere le mie tasche
a raccogliere i mie pensieri con le mani
a berli dal bicchiere
Il mio zaino, i miei libri e i miei disegni
compagni di viaggio
i miei fedeli pensieri li porto con me.
Non ci avrete mai.


Nessun commento:

Posta un commento