lunedì 31 ottobre 2016

Anche io voglio essere bella oltre ogni dire

E' che

Forse non stiamo capendo

Forse il pensiero ti ha sfiorato

Forte e intoccabile come sei

Ci ho pensato anche io

Ma non è così facile

Le hai detto che è tutto sotto controllo

Sai quello che stai facendo

Davvero lo sai?

Io no

Cioè

Lo so

Ma mi chiedo se fai così con tutti

Se sei così con tutti

Comunque è come ti ho detto

Sei

Spazio e libertà

O cosa

Cosa

Cosa sono

Quei pensieri

La conosco la tua paura

E' uguale alla mia

"Non buttarti via così"

"Mi dispiace sentire che ti riduci in questo stato"

Lo so

Ma l'alcool non c'entra

E' il mondo che mi riduce così

Sei così come ti vedo

Pensi quello che dici

Hai capito cosa è successo?

Ti è mai successo?

Io non so

In questa nuova solitudine che mi sta così bene addosso

E che mi sta così male attorno

Trovi lo spazio per esserci

E non esserci allo stesso tempo

Oltre ogni aspettativa

Occupi uno spazio che non c'è

Ma allora cosa sei?

Dove ti ho messo

Non capisco

Ma forse non voglio capire

Non voglio più capire niente, questo è il punto

Non voglio più sentire niente

Eppure sto cambiando forma

E ne sto assumendo una che a nessuno piace

Ma non posso continuare ad essere quello che ero

Altrimenti la mia vita sarà solo un'alternanza di gente che viene e che va quando vuole

Sincerità

Quanto la apprezzo

Insomma

A cosa ti fa pensare tutto questo?

Se penso a uno spazio

A una musica

L'unica pace è la tua

Che non è completa

Né così

Né nell'altro modo

E allora che si fa

Che si fa

Si sta così finché non ci passa?

E passerò come tutte?

Tra i tuoi muri rossi

Sto in pace

Sei tutto sbagliato

E' tutto sbagliato

Dicono

Eppure

Eppure

Sbagliano loro

Che non hanno capito

Che non ti conoscono

Che vedono la bestia

E non possono sentirti quando mi dici cosa pensi

Eppure

Va bene così

Eppure

Questa solitudine condivisa

Questo spazio che hai trovato

Io non sapevo neanche ci fosse

Eppure

Hai qualcosa in fondo

Mi piace

Nessun commento:

Posta un commento